luce per bicicletta di notte

  • Come scegliere la migliore luce per bicicletta

    La luce della bicicletta è sufficientemente luminosa?

    La luce ideale per la bicicletta deve essere abbastanza luminosa per vedere ed essere visti, ma non deve essere così luminosa da accecare le altre persone. Le luci per bicicletta sono valutate in lumen, con 300 lumen come minimo per il ciclismo pendolare al buio.

    Come punto di riferimento, si tenga presente che un singolo proiettore anabbagliante per auto ha una potenza di circa 700 lumen, mentre un singolo proiettore abbagliante tipico per auto ha una potenza di 1.200 lumen.

    Inoltre non è una buona idea andare troppo forte. Una gamma di 300-500 lumen va bene per il ciclismo urbano. Tuttavia, con una luce, avete la possibilità di usarla a bassa luminosità, quando emette circa 400 lumen, e poi di attivare l’alta luminosità (1000 lumen) se state andando fuori strada nel buio più assoluto senza altri utenti della strada.

    Anche se 300 lumen sono sufficienti, è bello avere una luce per bicicletta con una potenza extra per quando serve. In pratica, le diverse modalità delle luci per bicicletta di alta qualità come questa consentono di utilizzare il massimo dei lumen quando è necessario e di usarne di meno quando non serve tanta luce e non si vuole accecare le persone.

    Certificazione FL-1

    Tenete presente che i produttori di luci per biciclette possono dichiarare il numero di lumen che desiderano. Tuttavia, i produttori possono richiedere volontariamente la certificazione FL-1, il che significa che la luce è davvero così luminosa come dichiarato dal produttore. Se vedete una certificazione FL-1, potete essere molto più sicuri di acquistare una luce per bicicletta. Lo standard ANSI/NEMA FL-1 è un protocollo di test che misura scientificamente la luminosità, il tempo di funzionamento e la resistenza all’acqua e agli urti di una lampada.

    Diverse modalità per le luci della bicicletta

    Le luci per bicicletta di buona qualità sono solitamente dotate di diverse modalità, come bassa, alta, lampeggiante e fissa. La modalità lampeggiante prolunga notevolmente la durata della batteria. La modalità fissa serve per vedere, quella lampeggiante per essere visti. Mi piace avere una luce per ciascuno. La maggior parte dei ciclisti ha una sola luce per bicicletta e la regola a seconda delle condizioni.

    La luce della bicicletta è facile da installare e rimuovere?

    Non si vuole perdere ore per installare la luce della bicicletta e si vuole poterla portare facilmente con sé quando si parcheggia la bicicletta in un luogo pubblico, per evitare i furti. Inoltre, se la luce per bicicletta dura per anni (e una buona luce dovrebbe durare), potreste essere sorpresi di quante volte vorrete spostarla su biciclette diverse.

    Com’è il fascio di luce?

    A volte capita di vedere una lampada pubblicizzata a un prezzo che sembra incredibilmente basso per la quantità di lumen. In questo caso, il produttore potrebbe risparmiare sulla tecnologia delle lenti, con un obiettivo economico che concentra la luce in un fascio stretto. È necessaria una lampada che disperda il fascio di luce con una buona ampiezza senza perdere troppa luminosità. Le immagini seguenti mostrano i fasci luminosi di due luci per bicicletta di alto livello.

    Quanto è facile ricaricare la luce della bicicletta?

    Ho avuto biciclette economiche che richiedevano un cacciavite per rimuovere la batteria per la ricarica: ridicolo! Questa è una ragione per non avere luci economiche. (L’altro motivo è che le luci da bicicletta economiche non sono mai abbastanza luminose). Al giorno d’oggi molte luci da bicicletta si ricaricano con un cavo di ricarica USB, che consente una facile ricarica alla scrivania. Ho pensato per anni di armeggiare con macchine per la ricarica delle batterie una volta alla settimana, ricaricando tutte le AAA e le AA che alimentavano le luci della mia bicicletta. Sono felice di non doverlo più fare!

    La maggior parte delle luci per bicicletta utilizza un cavo micro USB generico, il che è comodo. Naturalmente, si ricaricano molto più rapidamente se vengono collegate direttamente alla parete e non a un computer. Alcune vengono fornite con una base di ricarica, per rendere il tutto ancora più semplice. Mi piace sistemare le basi di ricarica in posti comodi, per semplificare la vita.

    La luce per bicicletta è impermeabile?

    Questo è molto importante, perché non volete che le luci della vostra bicicletta si spengano durante un forte acquazzone in una notte buia!

    L’impermeabilità è valutata con uno standard IP. In generale, la maggior parte delle luci per bicicletta di buona qualità sono progettate per essere almeno resistenti all’acqua, in modo da non dover andare nel panico quando inizia a piovere.

    La luce della bicicletta ha un indicatore di stato della batteria?

    Questi possono essere molto utili per garantire che non si esaurisca la carica. Tuttavia, a mio parere, non è un problema, in quanto è sufficiente una regolare routine di ricarica per non rimanere mai a corto di energia.

    In conclusione, come scegliere la migliore luce per bicicletta

    È meglio considerare tutti i fattori sopra elencati quando si acquista una luce per bicicletta. Tuttavia, i dettagli possono essere sorprendentemente difficili da trovare. Spesso le inserzioni online sono semplicemente sbagliate o approssimative, e bisogna andare fino ai manuali e alle confezioni per trovare la verità.